Registrati    
Dopo Natale, Santo Stefano, Capodanno ed Epifania…
pazienza, costanza e regolarità
 
 

Chi, negli ultimi quindici giorni non si è lasciato trascinare dall’arte dell’ “assaggio” finendo nel vortice dei tipici pranzi luculliani che, da sempre, caratterizzano le festività Natalizie?

Elaborati piatti di pasta, carni di ogni genere accompagnati da vini pregiati hanno campeggiato per giorni sulle tavole di tutto il mondo, gli italiani, forti della loro storia enogastronomica, certo non hanno esitato di onorare la tradizione.

Terminate le feste di Natale, un pizzico di depressione e qualche chilo in più rendono estremamente difficile e faticosa la ripresa… Ma è il momento di rientrare in “carreggiata”. Il metabolismo di ogni individuo è stato messo a dura prova, dunque, è importante disintossicare e ricominciare a muoversi.

La prima cosa da fare è ignorare la bilancia (tanto ormai il danno è fatto) poi, bere molti liquidi (ovviamente non zuccherati), preferire frutta e verdura, ricchi di vitamine antiossidanti e soprattutto di fibre, prediligere carni bianche e pesce per l’apporto proteico, condire con un filo di olio extravergine per garantire gli apporti giusti di vitamina “e” e grassi polinsaturi. È d’obbligo evitare cereali, (quindi pane, pasta e prodotti da forno) latticini, e formaggi. Ricominciare ad allenare il corpo con un’attività fisica moderata.

Lo sbaglio da evitare assolutamente è quello di ricercare subito la condizione fisica di circa due settimane fa; quindi, inutili i digiuni assoluti e gli allenamenti intensi e frequenti, il corpo ha bisogno dei suoi tempi fisiologici per ottenere dei miglioramenti.

La regola principale in questo periodo è: pazienza, costanza e regolarità.

Per la prima settimana, la situazione alimentare deve essere caratterizzata da cambiamenti graduali mentre per l’aspetto training nulla di specifico, solo un lavoro generalizzato che preveda allenamenti cardiovascolari di almeno 30 – 40 minuti che consentano di eliminare le tossine accumulate e di consumare le calorie in eccesso introdotte sotto forma di panettoni, pandori, torroni, cioccolattini…
Nelle settimane successive prevedere l’introduzione di due allenamenti di tonificazione che coinvolgano i grandi gruppi muscolari e utilizzino come metodica di pratica il circuit training.

Questi, i primi passi per cancellare ogni traccia dei bagordi degli ultimi quindici giorni.

Buon 2012 e buon allenamento a tutti!

 

 
torna all'elenco degli articoli
 

Accedi per commentare:
Collegati


hai dimenticato la password?
A.S.D. Il Tempio Del Benessere Via R. Caravaglios, 36 80125 Napoli tel. 081.62.46.60 email info@iltempiodelbenessere.org